N. 1 referenza : Suprematism Castel del Monte Rosé DOCG 2018/2019

SUPREMATISM Castel del Monte Bombino nero DOCG 2018/2019

Denominazione: Castel del Monte Bombino Nero DOCG. Varietà: 100% Bombino Nero. Altezza: 300 mt s.l.m. Area di produzione: Puglia, Area vini DOC Castel del Monte – colline nel territorio del comune di Minervino Murge. Terreno: roccioso. Sistema di allevamento: (VSP), cordone speronato Densità: 4500 piante/ha. Produzione per ettaro: 100 quintali/ha. Vinificazione: Vinificazione in bianco con il mosto tenuto a contatto con le bucce per 12 ore a temperatura controllata di 10° in vasi vinari di acciaio inox. Senza pressatura, il mosto prosegue la fermentazione per circa 12 giorni ad una temperatura di 14°-15°. Affinamento: Sulle fecce fini per per 6 mesi in vasi vinari di acciaio inox prima e in bottiglia poi.

Note di degustazione: Suprematism è un vino rosé vinificato con innovative tecnologie enologiche ma seguendo una metodologia di lavorazione naturale volta a preservare le spiccate qualità delle uve Bombino Nero. Si tratta della prima DOCG in rosé italiana. Colore: Rosa tenue con riflessi violacei. Profumo: Estroverso , fresco, con profumi delicati di ciliegia. Gusto: Armonioso, rotondo, spiccata acidità, ottima sapidità, moderata gradazione alcolica.

Abbinamento: E’ adatto a piatti a base di pesce in genere , frutti di mare e carni delicate bianche. Da servire fresco (8°-10°) Dati analitici: pH: 3,40 Acidità totale: 5,65 g/l Alcohol:12,00% vol

Riconoscimenti: Decanter Asia Wine Awards 2014: Commended medal The tasting panel (USA): 90/100. giugno 2015. Sakura International Japan Women Wine Awards 2014: Doppia medaglia d’oro e miglior vino per l’abbinamento al sushi Vinitaly International packaging competition 2014: etichetta d’argento Bibenda 2016: 3 grappoli (annata 2013) Annuario dei migliori vini italiani (Luca Maroni) 2018: 90/100 (annata 2016) Robert Parker 2016: 88/100 (annata 2015)